Contatti


Hai domande o dubbi riguardanti il metodo? Consulta le domande frequenti qui sotto.
Per ricevere assistenza didattica e consigli su come iniziare o proseguire con il metodo scrivi a:


Per scrivere direttamente a Camillo Bortolato: info@camillobortolato.it, tel. 0422 378843.

Per assistenza riguardante alunni non vedenti, ipovedenti, sordi o sordo-ciechi telefonare a Maria Clarice Bracci
347 6946043 o scrivere a scrivoeleggoconipuntini@gmail.com

Per informazioni riguardanti l’acquisto di materiale scrivi a info@erickson.it. Oppure telefona ai numeri 800 84 4052 o 0461 950690.

É possibile che le e-mail significative e di interesse comune vengano riportate nella sezione apposita del sito “Contributi e testimonianze” salvo richiesta contraria del mittente.


Per fornire un ulteriore supporto a tutti coloro che intendono avvicinarsi al Metodo Analogico è nata la Rete Supporter. Questo network copre ogni regione ed è composto da insegnanti che potrai contattare per chiarimenti e consigli sulla programmazione, sulla modalità di adozione degli strumenti, le varie prassi, il rapporto con i genitori, ecc.
Clicca la tua regione per scoprire i Supporter vicini a te. Tutto è all’insegna della gratuità e dell’informalità.

Clicca la tua Regione






    Domande frequenti sul metodo

    PUO’ L’INSEGNANTE AFFIANCARE IL METODO ANALOGICO A QUELLO TRADIZIONALE?
    Si consiglia di non farlo per non appesantire l’alunno con troppa didattica. L’approccio del Metodo Analogico è il percorso naturale, comprensivo di tutto, che ogni bambino fa o scopre da solo per imparare i numeri.
    E’ un approccio veloce e diretto perseguito in molti paesi tra cui la Germania, la Svizzera. E’ infatti il sistema universale infantile di apprendere.

    PUO’ IL GENITORE AIUTARE IL FIGLIO CON IL METODO ANALOGICO ANCHE SE A SCUOLA NON VIENE PRATICATO?
    Certamente. Perché è il metodo segreto di ognuno di noi per imparare le abilità di calcolo e risolvere i problemi applicando strategie intuitive personali. Anche se l’insegnante spiega in modo diverso ognuno ricorre a queste risorse personali. Quindi il genitore a casa può compendiare l’insegnamento in classe con la Linea del 20 e gli altri strumenti o libri.

    QUANDO PARTIRE CON IL CALCOLO SCRITTO?
    Subito in seconda anche quando il calcolo mentale non è ben acquisito. Anche il calcolo scritto in fondo è un esercizio di calcolo mentale segmentato.
    SI PUO’ ADOTTARE IL METODO ANCHE NON PARTENDO DALLA CLASSE PRIMA?
    Sì. Perché i bambini lo riconoscono immediatamente come proprio. Non ha bisogno di spiegazioni e ogni insegnante può accedervi pur avendo perseguito altri metodi nelle classi precedenti. In seconda o in terza può usare i testi senza problemi. È come rimettere l’apprendimento nel binario.

    CI SONO STRUMENTI E ATTIVITA’ PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA?
    Nell’area video sono illustrate alcune attività che si possono svolgere, sempre rispettando la spontaneità e l’approccio orale. E’ importante non contagiare bambini con una preventiva attenzione alle cifre scritte. Agire con molta delicatezza.

    COSA PROPORRE PER BAMBINI CON DSA?
    La Linea del 20, del 100, le tabelline, ecc. sono veri e propri strumenti compensativi.
    Il metodo di apprendere è il medesimo per tutti. Ciò che cambiano sono i tempi di acquisizione, per cui si consiglia uno “svezzamento differenziato” dagli strumenti a seconda dell’alunno.

    COSA PROPORRE PER LA DISCALCULIA?
    La discalculia molte volte può essere un disorientamento generato da un approccio scolastico sbagliato. La Linea del 20 e del 100 sono frequentemente consigliate da molte equipe come strumenti compensativi in ambito clinico con risultati eccezionali.
    E’ POSSIBILE AVERE LE PROGRAMMAZIONI CLASSE PER CLASSE?
    È possibile scaricare la programmazione e le tempistiche classe per classe nell’apposita sezione.

    COME POSSO PROPORRE UN’ ADOZIONE DI CLASSE?
    Si consiglia all’insegnante, in sede di deliberazione con i genitori, di presentare la didattica mediante video o riferimenti internet in modo da partire con l’entusiasmo e a gioia condivisa.

    C’E’ QUALCOSA PER L’ITALIANO?
    Per ora è stato sviluppato l’argomento dell’analisi grammaticale e logica e i verbi (libro, LIM, cartelloni murali). Si prevede di costruire analoghi strumenti per l’acquisizione della letto-scrittura.

    COME FISSARE UN INCONTRO FORMATIVO?
    Per fissare un incontro formativo scrivere a info@camillobortolato.it o telefonare al numero 0422 378843.

    E’ POSSIBILE COMINCIARE A META’ ANNO?
    Certamente perchè è come rimettere I bambini nel binario giusto e apprendere senza bisogno di spiegazioni.

    CI SONO SCONTI PER LE ADOZIONI DI CLASSE?
    Sì. Per conoscere tutti gli sconti e le agevolazioni su libri e strumenti delle Edizioni Erickson telefonare al numero verde 800 84 40 52 oppure 0461 950690.




    Per essere informata/o sulle novità e le attività riguardanti il Metodo Analogico puoi iscriverti alla newsletter inserendo la tua e-mail nel modulo in home page.

    Puoi condividere emozioni, esperienze e tenerti sempre aggiorata/o mettendo “Mi piace” nella pagina.
    Login:
    Password:
    Procedi
    Annulla